domenica 3 agosto 2008

Dio esiste...ed abita in Estonia








...ed io mi ci sto trasferendo di corsa.

Un pomeriggio assolutamente internazionale tra portoghesi, ungheresi, croate e slovacche...che si apprestava comunque a finire in una nottata quasi banale e triste all'Afrobar...poi un primo semi-flash...napoletano...anzi...due napoletane...poi due luci abbaglianti...che han terminato la serata a casa mia...non pensate male...tranquilla alba a base di drink leggeri...

2 commenti:

Anonimo ha detto...

la bionda in basso a dx e' una favola...quanti pensieri mi stanno rincorrendo in questo momento...!!
Ciao Bucolo, sei un grande!
Salvo Coco

Giulio Guerrini ha detto...

voglio andare in Estonia, non ci sono mai stato, questa è la volta buona